Vai direttamente ai contenuti della pagina

Gli obiettivi del sostegno post adottivo

Numerosi studi hanno identificato i fattori di rischio e i fattori protettivi che incidono sull’esito del percorso adottivo. Nell’ambito di questi studi, particolare interesse destano quelli dedicati alla resilienza, termine che indica la capacità di un certo numero di persone di uscire sostanzialmente indenni da storie particolarmente difficili. Gli obiettivi del sostegno post adottivo sono molteplici dovendo contemplare le diverse esigenze che possono contrassegnare la famiglia adottiva. Attenzione prioritaria deve essere data alla costruzione di un buon legame di attaccamento(1) tra i genitori e il bambino che consenta, nel corso del tempo, l’innescarsi di percorsi di cambiamento, che abbiano effetti trasformativi sullo stile relazionale del bambino egli consentano di ristrutturare il modo in cui percepisce se stesso e gli altri. Le risorse della coppia e del minore devono essere valorizzate per ridurre la possibilità che si manifestino situazioni di disagio(1) aiutando i genitori a comprendere i bisogni del bambino adottato(1) ed a percepirsi come famiglia multietnica, nella quale la doppia appartenenza del figlio(1) sia riconosciuta come un valore e caratterizzi l’identità di tutto il nucleo.



Allegati:
  • 1 Malaguti M., “Post adozione e prassi operative nella regione Emilia Romagna.” in Il post adozione tra progettazione ed azione, studi e ricerche Collana della Commissione per le Adozioni Internazionali- Istituto degli Innocenti, 2008, p. 45-65.
    Malaguti M
© Copyright 2011 Commissione per le Adozioni Internazionali - Tutti i diritti riservati - Credits