Vai direttamente ai contenuti della pagina

La metodologia dell’intervento post adottivo

Nell’impostare un progetto di intervento post-adottivo si dovrà tener conto del fatto che le famiglie adottive devono affrontare alcuni temi comuni a tutte le adozioni, indipendentemente dalle caratteristiche specifiche del bambino e dei genitori. Gli interventi di accompagnamento che sono utili per qualsiasi famiglia adottiva sono, ad  esempio: la comprensione dei  bisogni del bambino adottato(1), la doppia appartenenza etnica(2), l’abbandono(3), ecc. Allo stesso tempo, però, ciascun nucleo adottivo presenta caratteristiche proprie che definiscono un quadro unico e specifico di risorse e bisogni. Si tratta pertanto di strutturare un intervento condiviso e flessibile(4), intendendo con flessibile “attento alle diverse esigenze proprie della storia del nucleo adottivo” e non  mancante di organizzazione. Dal punto di vista della tipologia degli interventi attivabili, oltre ai classici colloqui con i genitori, è possibile avviare incontri con il bambino, che naturalmente, andranno organizzati in modo diverso a seconda della sua età, ed incontri con l’intero nucleo familiare, particolarmente utili per osservare la relazione tra genitori e figlio e lo strutturarsi del legame di attaccamento.

Allegati:
© Copyright 2011 Commissione per le Adozioni Internazionali - Tutti i diritti riservati - Credits