Vai direttamente ai contenuti della pagina

Il lavoro sociale di rete

Le reti sociali sono al centro di un interesse crescente non solo da parte di chi si propone di fare ricerche e studi approfonditi ma anche da parte di chi opera e sperimenta le teorie sul “campo”. L’intervento di rete è una nuova strategia, un nuovo modo di pensare il lavoro sociale. L’operatore valorizzando l’azione dei legami naturali dei soggetti - reti informali - e le risorse delle relazioni interprofessionali tra i servizi - reti formali – si propone di accompagnare e stimolare un processo di crescita e di autonomia delle reti che porterà “benessere” non solo alle persone in difficoltà ma anche all’intera collettività. Dalle esperienze sul campo si evince che i nuovi bisogni sociali, insieme a quelli sanitari, raramente trovano soddisfazione dall’intervento posto in essere da un’unica figura professionale. Tali bisogni richiedono lo sviluppo di un lavoro per progetti che vede ogni utente coinvolto nella costruzione di un programma personalizzato nel quale le diverse professioni - appartenenti ad un medesimo servizio, équipe o provenienti da istituzioni ed agenzie diverse - apportano il proprio contributo.
© Copyright 2011 Commissione per le Adozioni Internazionali - Tutti i diritti riservati - Credits