Vai direttamente ai contenuti della pagina

Colombia

Colombia
Continente
Dati principali
Nome completo:  Repubblica di Colombia
Superficie:  1.141.748 Km²
Abitanti:  46.045.000
Densità:  40 ab/Km²
Forma di governo:  Repubblica presidenziale
Capitale:  Santa Fe de Bogotá (7.185.000 ab., 7.800.000 aggl. urbano)
Gruppi etnici:  Meticci 47%, Bianchi 20%, Mulatti 20%, Neri 6%, Zambos 3%, Amerindi 1%, altri 3%
Paesi confinanti:  Panamá a NORD-OVEST, Ecuador e Perù a SUD, Brasile a SUD-EST, Venezuela a NORD-EST
Clima:  varia dalle condizioni estreme di freddo, presenti nei ghiacciai andini, ai climi più caldi presenti sul livello del mare, con due stagioni asciutte e due di pioggia influenzate dai venti alisei
Lingua:  Spagnolo (ufficiale), idiomi indios
Religione:  Cattolica 92%, Protestante, Animista ed altro 8%
Moneta:  Peso colombiano
cartina

Referenti per l'adozione

Autorità competente:
Instituto Colombiano de Bienestar Familiar (I.C.B.F)
Avenida Carrera 68 n° 64C – 75 Bogotà - www.icbf.gov.co

Ambasciata d’Italia
BOGOTA - CL 93B n. 9 – 92 - www.ambbogota.esteri.it

Rappresentanza diplomatica in Italia:
Ambasciata di Colombia in Italia
via Pisanelli, 4 00196 Roma - www.emcolombia.it  

Enti autorizzati operativi: ricerca ente per Paese

Normative e procedure

Il Paese ha ratificato la Convenzione de l'Aja n.33 del 29/05/93 il 13/07/1998; il 11/11/1998 è entrata in vigore.

Normativa vigente
• Costituzione colombiana;
• Codice dell'Infanzia e dell'Adolescenza. Legge n. 1098 del 2006;
• Decreto n. 4840 del 2007 con cui si disciplinano vari articoli della Legge 1098/2006;
• Risoluzione del 6 settembre 2010, n.3748 recante Lineamenti tecnici per le adozioni in Colombia.

Requisiti previsti dalla normativa locale per gli adottanti
• Possono adottare tutte le persone maggiori di 25 anni di età che abbiano almeno 15 anni più dell’adottato e che abbiano comprovate attitudini fisiche, mentali, morali e sociali per accogliere il minore;
• la presenza di figli legittimi, naturali o adottivi da parte degli adottanti, non è di ostacolo all’adozione di minori colombiani;
• costituisce titolo preferenziale la disponibilità ad accogliere bambini in età scolare, bambini di colore, nuclei di fratelli o minori con problemi sanitari;
• la normativa locale prevede che: le coppie di età compresa tra i 25 e i 38 anni possono adottare bambini di età compresa tra 0 e 2 anni; le coppie di età compresa tra i 39 e i 41 possono adottare bambini tra i 3 e i 4 anni; 
le coppie di età compresa tra i 42 e i 44 possono adottare bambini tra i 5 e i 6 anni;oltre i 45 anni le coppie potranno adottare minori di età superiore ai 7 anni.

Requisiti relativi all’adottando
• I minori possono essere adottati solo se dichiarati in stato di abbandono oppure se i genitori naturali o il tutore legale hanno prestato validamente il proprio consenso all’adozione;
• il consenso all’adozione non può essere prestato a favore di una famiglia che abbia avuto precedenti contatti con il minore o nei confronti di un bambino non ancora nato.

La procedura
Invio della documentazione all’Autorità Centrale (ICBF)  che studia il dossier della coppia e se approvato, viene inserito in lista d’attesa per bambini con le caratteristiche indicate ( es: n. di minori). Nel caso di minori con bisogni speciali l’ICBF assegna agli enti autorizzati dei casi affinchè possano essere valutati ed eventualmente proposti ad una famiglia disponibile ad adottarli. I tempi di attesa per l’abbinamento variano in funzione della disponibilità della coppia. I tempi tra l’abbinamento e la partenza possono variare da uno a tre mesi. I tempi medi di permanenza sono di circa 40/45 giorni.

 Forma della decisione: giudiziaria

 Effetti della decisione:
 interruzione dei legami precedenti l'adozione;
 creazione di un legame di filiazione tra il minore e la famiglia adottiva.

 

Dati d'interesse

Dati sulla situazione dell'infanzia  (vedi tabella UNICEF)

Dati statistici riferiti all'ingresso in Italia dei minori:

Annon. bambini FemmineMaschiEtà media
20094442122326,2
20105922843085,8
20115542802746,0

Le scadenze del post adozione:
La prima relazione dopo 3 mesi dalla sentenza di adozione, le successive ogni 6  mesi per 2 anni.

Comunicati dalla Commissione

  • 01/06/2010 - Missione in Colombia e Bolivia
    Il 24 e il 25 maggio 2010 una delegazione della Commissione per le adozioni internazionali ha partecipato al Secondo Congresso Internazionale sull’adozione, organizzato a Bogotà, dall’Instituto Colombiano del Bienestar Familiar (ICBF), Autorità Centrale per le adozioni internazionali della Colombia, cui ha presenziato l’Ambasciatore d’Italia a Bogotà.
© Copyright 2011 Commissione per le Adozioni Internazionali - Tutti i diritti riservati - Credits