Vai direttamente ai contenuti della pagina

Federazione Russa

Federazione Russa
Continente
Dati principali
Nome completo:  Federazione Russa
Superficie:  17 075 400 km²
Abitanti:  143 474 000 ab. (2006)
Densità:  8,3 ab./km²
Forma di governo:  Repubblica presidenziale federale
Capitale:  Mosca
Lingua:  Russo
Moneta:  Rublo russo
cartina

Referenti per l'adozione

Autorità competente per le adozioni internazionali
Ministero dell'Istruzione e della Scienza della Federazione RussaDipartimento dell'Educazione e della Protezione Sociale dei minori www.usynovite.ru 
Ambasciata d'Italia nella Federazione Russa
Denezhny Pereulok, 5 – Moscow, Russia 115127   www.ambmosca.esteri.it 
Rappresentanza diplomatica in Italia
Ambasciata della Federazione Russavia Gaeta, 5 – 00185 Roma   www.ambrussia.com

Enti autorizzati operativi: ricerca ente per Paese

Normative e procedure

Il Paese ha firmato la Convenzione de l'Aja n.33 del 29/05/93 il 07/09/2000.

Il Paese non ha ratificato la Convenzione de l'Aja n.33 del 29/05/93.

Normativa vigente
• Legge federale n. 185-FZ del 28 dicembre 2004 recante modifiche al Codice della Famiglia;
• Legge sulla cittadinanza n. 62-FZ del 31 maggio 2002;
• Legge federale n. 44-FZ del 16 aprile 2001 sulla Banca dati dei minori privi di famiglia;
• Legge federale n. 94 del 27 giugno 1997 che modifica il Codice della Famiglia;
• Codice della Famiglia n. 223-FZ del 29 dicembre 1995;
• Decreto n. 268 del 28 marzo 2000 sull'attività degli enti autorizzati, delle organizzazioni degli Stati stranieri nell'ambito dell'adozione di minori sul territorio della Federazione Russa e sul controllo del loro svolgimento;
• Decreto n. 275 del 29 marzo 2000 sull'approvazione del regolamento di adozione dei minori e di verifica delle loro condizioni di vita e crescita nelle famiglie adottive residenti sul territorio della Federazione Russa, e del regolamento di registrazione presso gli uffici consolari della Federazione Russa di minori russi, adottati da cittadini stranieri o da apolidi.

Requisiti previsti dalla normativa locale per gli adottanti
• Possono adottare le coppie sposate e i single. L'adozione da parte di single di sesso maschile è, però, nella pratica impossibile. Non è autorizzata l'adozione da parte di coppie di fatto;
• gli adottanti devono godere della piena capacità d’agire; non possono essere stati dichiarati decaduti dalla potestà genitoriale né essere mai stati condannati per reati contro la vita o l’incolumità altrui;
• in caso di adozione da parte di uno solo dei coniugi è necessario il consenso dell'altro.

Requisiti relativi all'adottando
• L'adozione di un minore è autorizzata solo se il genitore o i genitori:
a) sono morti o sconosciuti;
b) sono decaduti dalla potestà genitoriale;
c) sono stati dichiarati incapaci;
d) hanno prestato per iscritto il proprio consenso all'adozione;
• per l’adozione di un bambino di 10 anni o più è necessario il suo consenso;
• il bambino deve essere iscritto nelle liste del Ministero dell'educazione da almeno 6 mesi per verificare che non esista possibilità di adozione del minore da parte di una famiglia residente nella Federazione Russa.

La procedura
Il dossier della coppia viene inviato al Dipartimento dell'educazione della regione individuata dall'ente autorizzato  che provvede al controllo e alla registrazione della documentazione dei candidati all'adozione. I tempi di registrazione possono variare significativamente da regione a regione.
All'individuazione del minore, il Dipartimento invierà la proposta di abbinamento tramite l'ente autorizzato che dovrà raccogliere e trasmettere il consenso della coppia per ottenere un invito a recarsi in Russia a conoscere il bambino.
Il primo viaggio, generalmente di pochi giorni, servirà a conoscere il minore e a confermare con un atto notarile la volontà di adottare il minore proposto; verrà redatta dall'organo di tutela la richiesta di adozione che verrà inoltrata al giudice competente.
I tempi per ottenere la data dell'udienza in tribunale variano da regione a regione.
Il secondo viaggio verrà organizzato in funzione della data stabilita per l'udienza dove è prevista obbligatoriamente la presenza degli aspiranti genitori.
La sentenza di adozione diverrà efficace dopo 30 giorni dalla sua emissione.
Una copia della sentenza verrà trasmessa all'ufficio di stato civile locale per poter registrare l'adozione ed emettere il nuovo atto di nascita. Successivamente sarà possibile richiedere l'emissione del passaporto del minore presso il Ministero regionale degli Interni.

Forma della decisione: giudiziaria

Effetti della decisione:
interruzione dei legami precedenti l'adozione
creazione di un nuovo legame di filiazione
revocabilità (per gravi motivi)

Dati d'interesse

Dati sulla situazione dell'infanzia  (vedi tabella UNICEF)

Dati statistici riferiti all'ingresso in Italia dei minori:

Annon. bambini FemmineMaschiEtà media
20097022484544,7
20107072834245
20117812874944,8

Le scadenze del post adozione: 

Adozioni concluse fino al 4 /11/2006, due relazioni all'anno per il primo anno, una relazione all'anno per il secondo e il terzo anno.

Adozioni concluse dopo il 4/11/2006,
Prima relazione presentata entro il 7° mese dal passaggio in giudicato, 
Seconda relazione presentata entro il 13° mese dal passaggio in giudicato,
Terza relazione presentata entro il 25° mese dal passaggio in giudicato,
Quarta relazione presentata entro il 37° mese dal passaggio in giudicato

Comunicati dalla Commissione

© Copyright 2011 Commissione per le Adozioni Internazionali - Tutti i diritti riservati - Credits