Notizie, comunicati e seminari

leggi la notizia Nuova fusione tra enti autorizzati: Ariete Onlus e Associazione Marianna Onlus 04/03/19 - Nuova fusione tra enti autorizzati: Ariete Onlus e Associazione Marianna Onlus - La Commissione per le Adozioni Internazionali ha preso atto - con delibera n. 2/2019/AE/AUT/Fusione del 06 febbraio 2019 - dell’intervenuta fusione per incorporazione dell’ente Associazione Marianna Onlus nell’ente Associazione Ariete Onlus. E’ stata pertanto disposta la cancellazione dell’Associazione Marianna Onlus dall’Albo degli Enti Autorizzati.  Per effetto di tale fusione, la Commissione ha autorizzato l’ente incorporante Ariete Onlus ad operare nei Paesi per i quali  l’ente incorporat...
archivio

La Commissione

La Commissione per le Adozioni Internazionali (CAI) è l'autorità centrale italiana in materia di adozioni internazionali prevista dalla Convenzione de L'Aja del 29 maggio 1993 sulla protezione dei minori e sulla cooperazione in materia di adozione internazionale. E' composta dal Presidente, un Vicepresidente e da rappresentanti/commissari delle istituzioni scelti sulla base della loro esperienza e competenza nel settore dei minori. I Commissari svolgono un ruolo di collegamento con l'amministrazione o l'ente di appartenenza. Il loro mandato è di 3 anni e può essere rinnovato una sola volta. Partecipano alle attività della Commissione anche 3 esperti.  

È possibile dedurre dalla denuncia dei redditi le spese sostenute per l'adozione?

Sì è possibile. Le famiglie che adottano un minore straniero possono fruire della deduzione di una parte delle spese sostenute. Più precisamente è deducibile:  dal reddito complessivo il 50% delle spese sostenute dai coniugi, purché debitamente documentate e certificate dall'Ente Autorizzato che ha curato la relativa procedura; quanto speso dai coniugi per la procedura curata dall'Ente Autorizzato, in questo caso l'Ente Autorizzato  rilascerà una certificazione delle relative spese; quanto speso dai coniugi per il viaggio ed il soggiorno all'estero (vitto, alloggio e quanto sia necessario per la cura del bambino, ad esclusione dei giochi e di tutto ciò che rientra...