CAI verifica i requisiti di idoneità degli enti accreditati

giovedì 4 aprile 2019

La Commissione per la Adozioni Internazionali informa che le verifiche biennali avviate, con delibera n. 1/2017/SG del 12 settembre 2017, nei confronti degli enti autorizzati (EEAA), sono giunte in fase conclusiva. Una prima parte delle verifiche si è già conclusa e nelle prossime riunioni la Commissione provvederà a deliberare su quelle residue. 

I criteri che hanno guidato la verifica della sussistenza dei requisiti di idoneità degli EEAA sono stati: la verifica della proporzionalità tra adozioni concluse e il numero di conferimenti di incarichi pendenti; l'organizzazione con riferimento alle sedi e al personale; la completezza delle informazioni fornite nella relazione sulle attività e il rispetto dei tempi d'invio della stessa e del bilancio consuntivo (ex art.14, comma 1 lett. e del D.P.R. 108/2007) con positiva valutazione di quegli enti che hanno fatto certificare questi documenti da società di revisione contabile. 

Infine, è stata inclusa nella valutazione anche l’assenza di segnalazioni significative da parte di aspiranti genitori adottivi.

 


Link ed allegati