Decreto del Ministro per le  Pari Opportunità e la Famiglia Prof.ssa Elena Bonetti del 1° giugno 2021 di modifica dell'Avviso pubblico per il contributo a favore degli enti autorizzati di cui all'art.39-ter della Legge 184/1983, approvato con DM 23 giugno 2020, come modificato dai successivi DM 24 agosto 2020 e 19 ottobre 2020.

La Segreteria Tecnica informa che l’Ufficio di controllo della Corte dei Conti sugli atti della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha ammesso a registrazione il Decreto del Ministro per le pari opportunità e la famiglia del 1° giugno 2021 di modifica dell’Avviso pubblico per il contributo a favore degli Enti autorizzati di cui all’art. 39-ter della Legge n. 184/1983, approvato con DM del 23 giugno, come modificato dai successivi DM del 24 agosto 2020 e 19 ottobre 2020.

Gli enti potranno accedere al contributo a condizione che l’ammontare delle entrate relative alle adozioni del periodo 1° aprile 2020 – 31 maggio 2021 abbia registrato complessivamente una diminuzione di almeno un terzo rispetto all’ammontare delle entrate relative alle adozioni del medesimo periodo dell’anno precedente.

Il DM del 1° giugno 2021 ammette a contributo i costi indifferibili, correlati all’attività di supporto alle adozioni internazionali, sostenuti dai richiedenti nel periodo dal 1° febbraio 2020 al 31 luglio 2021. L’importo massimo erogabile, onnicomprensivo di ogni spesa ed onere, è pari a euro 100.000,00 per ciascun Ente. Ai fini della quantificazione dell’importo massimo di 100.000,00 euro verranno tenuti in considerazione i contributi già concessi. In ogni caso, l’importo erogabile non potrà eccedere la differenza (risultante dalla documentazione contabile) tra le spese sostenute e le entrate percepite dall’ente dal 1° febbraio 2020 al momento della presentazione della domanda.

Nel computo non si tiene conto delle entrate e delle correlate spese aventi fin dall’origine un vincolo di destinazione diverso dal supporto alle adozioni internazionali.

Il termine di presentazione delle domande è fissato al 30 settembre 2021.

Restano confermate tutte le altre disposizioni contenute nell’Avviso pubblico per il sostegno agli Enti autorizzati di cui all’art. 39-ter della Legge n. 184/1983 approvato con Decreto del 23 giugno 2020 del Ministro per le pari opportunità e la famiglia, come modificato dai successivi DM del 24 agosto 2020 e del 19 ottobre 2020, cui si rinvia.

08-09-2021


Link ed allegati