COMUNICATO PER LE FAMIGLIE ADOTTIVE IN VIETNAM

L’impegno della Commissione e il lavoro di negoziazione in raccordo con il MAECI e l’Ambasciata Italiana ad Hanoi sta procedendo in maniera efficace con esiti positivi per le procedure adottive.

In particolare è stato molto importante il coordinamento della delegazione europea (Italia, Francia, Irlanda, Spagna e Svezia) con il Ministero della Giustizia vietnamita, Dipartimento per le adozioni internazionali, che ha autorizzato la partenza di un primo gruppo di 36 coppie europee tra cui 8 italiane, che entro ottobre potranno partire per il Vietnam e completare le procedure adottive.

Le autorità vietnamite riservano molta attenzione all’organizzazione di questa prima lista, fornendo nel dettaglio le istruzioni operative; nei prossimi giorni sono previste riunioni di coordinamento con le Ambasciate e con i referenti locali degli Enti.

La CAI informa costantemente gli Enti che hanno in carico le otto famiglie autorizzate a partire ad ottobre fornendo i dettagli operativi.

Gruppi successivi di famiglie italiane, già segnalate all’AC del Vietnam e all’Ambasciata Italiana ad Hanoi, potranno partire a seguire e probabilmente entro la fine dell’anno.

L’Ambasciata d’Italia ad Hanoi sta coordinando i rapporti con il coordinamento europeo e con i referenti degli Enti italiani autorizzati.

13-10-2020