Situazione adozioni India e Cina

Sono pervenute alla Commissione numerose lettere da parte di genitori adottivi che sono in attesa di ricongiungersi con i minori adottati in India e in Cina e che a causa della pandemia non possono recarsi in questi Paesi per concludere in loco la procedura adottiva.
La ST/CAI sta seguendo con molta attenzione l’evolversi di questa situazione e da tempo ha attivato contatti con le Autorità diplomatiche e consolari, con le Autorità Centrali dell’India e della Cina e con gli Enti autorizzati, al fine di concordare insieme possibili modalità per consentire una positiva conclusione delle procedure adottive, sempre in considerazione del superiore interesse del minore.
Al momento non è prevedibile quando le restrizioni di entrata in questi Paesi o la mancata concessione dei visti verranno rimosse ma dalle Ambasciate Italiane e dai Paesi UE si continua a condurre ogni utile azione per la riapertura delle frontiere o per un allentamento delle misure in vigore.
Gli Enti autorizzati, con i quali la ST/ CAI svolge regolari web meeting, sono costantemente informati sugli sviluppi di questa delicata situazione che coinvolge numerosi attori istituzionali e necessita di tempi tecnici per attuare una soluzione concordata con le Autorità Centrali.

07-07-2020